In un mercato del lavoro con una competizione sempre maggiore ed una domanda sempre minore, le percentuali di trovare un lavoro sono sempre più vicine allo zero.

Quando il lavoro manca, occorre inventarsi una fonte di guadagno, la fantasia di ognuno vola e immagina quale tipo di attività possa essere quella più adatta per avere successo sul mercato. 

Negli ultimi anni, l’idea di aprire una ludoteca è sicuramente fra quelle che più vengono prese in considerazione, soprattutto per le donne (giovani e meno giovani) Italiane che amano i bambini e vorrebbero fare di questa passione un lavoro vero e proprio. 

Ma conviene aprire una ludoteca? 
Scopriamolo insieme in questo articolo.

Perché aprire una ludoteca?

perchè aprire una ludoteca

Se la prima motivazione che spinge qualcuno ad aprire una ludoteca può essere sicuramente quella di trovare un lavoro stabile, in realtà ci sono tanti altri motivi che possono costituire la molla che spinge ad aprire una ludoteca. 

Innanzitutto è la scelta preferenziale per chi ama particolarmente i bambini e decide di farne un mestiere vero e proprio, pur avendo compiuto ad esempio studi diversi. 

Sostanzialmente, però, quella di aprire una ludoteca deve essere una scelta dettata da un’approfondita analisi del contesto economico e culturale del luogo dove si desidera dare avvio all’attività. 

Dovrebbe essere una scelta spinta in primis dall’analisi del proprio obiettivo strategicorispondendo a domande del tipo: che cosa voglio realizzare da qui a 5 anni? Perché? 

Per poi passare all’analisi del proprio target di riferimento: in una città/paese dove spesso non si sa dove e con chi poter lasciare i bambini al di fuori degli orari scolastici, una ludoteca può essere una scelta vincente perché consente di offrire un servizio richiesto che assicurerà clienti e guadagni per la propria attività. 

Nel momento dell’analisi sarebbe importante anche prendere in considerazione alcuni dati fondamentali come il numero dei bambini residenti in zona che appartengono alla fascia di età di propria pertinenza oppure la presenza di altre attività simili a quella che intendi aprire nello stesso raggio d’azione.

L’analisi dei tuoi principali concorrenti è molto importante soprattutto per poter quantificare l’investimento necessario.

Perché?
Semplicemente perché solo analizzando i tuoi concorrenti riuscirai a quantificare il reale investimento da fare per poter aprire una ludoteca che riesca a soddisfare, o meglio ancora superare, lo standard a cui il tuo potenziale cliente è abituato.

Per rispondere alla domanda sul perché aprire una ludoteca, quindi, occorre seguire un determinato percorso di analisi che ti possa aiutare a capire se nel tuo caso specifico è la scelta giusta aprire una ludoteca piuttosto che un’altra attività.

Ecco una breve guida in cui ti viene spiegato il processo di analisi step by step (e molto altro), maggiori dettagli qui.

I vantaggi di aprire una ludoteca

i vantaggi di aprire una ludoteca

I vantaggi nell’aprire una ludoteca sono davvero tanti e non si limitano solo a quello di poter fare un lavoro in linea con i propri desideri. 

Aprire una ludoteca vuol dire innanzitutto mettersi in proprio ed essere il capo di se stessi. Non avrai qualcuno che ti dirà cosa fare ma potrai decidere da sola come e dove investire per aumentare i tuoi guadagni.

Vuol dire anche operare in un settore nel quale i clienti hanno necessità del servizio che offri e difficilmente lesineranno sulle spese. 

Inoltre per aprire una ludoteca non servono requisiti particolari e titoli di studio specifici: ciò vuol dire che chiunque può dar vita alla propria attività ludica. 

Detto questo, è importante una precisazione: 

Anche se per legge una ludoteca che NON abbia uno scopo educativo ma esclusivamente quello del gioco e del divertimento può essere aperta e gestita anche da persone che NON possiedono particolari licenze o titoli di studio specifici; ciò non significa che riuscirai a generare dei dignitosi guadagni grazie solo alla fantasia, alla passione e alla buona volontà.

E’ estremamente importante conoscere bene le cose da non fare e le cose da fare per mettere le probabilità di successo dalla tua parte.

Per questo motivo ti invito a leggere la guida in regalo“Apri una ludoteca senza rischiare di fare un buco nell’acqua”, maggiori info li trovi cliccando qui!

I possibili svantaggi nell’aprire una ludoteca

svantaggi di aprire una ludoteca

Ovviamente come tutte le attività, anche nel caso della ludoteca ci sono molti pro ma pure qualche contro. Il primo e più importante che devi valutare è l’impegno che devi profondere.

È vero che se apri una tua ludoteca diventi il capo di te stessa ma questo, se da un lato ti dà la libertà di poter prendere le decisioni che reputi più opportune per la tua attività, dall’altro ti investe della responsabilità di dover lavorare molto di più in fase di avvio per poter far funzionare la tua attività. 

Quando l’azienda è la tua, infatti, sei sempre tu che devi preoccuparti di ogni aspetto e devi far sì che i conti tornino e i bilanci quadrino.

Inoltre, per consentire alla tua attività di avere successo devi trovare un’inefficienza della concorrenza da colmare per rendere la tua ludoteca non solo bella ma anche unica per incentivare il tuo potenziale cliente a sceglierti fra mille.

Logicamente non dovrai solo riuscir a conquistare il cliente ma soprattutto a fidelizzarlo e spingerlo a rivolgersi alla tua ludoteca ogni volta che ne ha la necessità. 

Questo obiettivo lo puoi facilmente ottenere se riesci a proporre ogni volta qualcosa di nuovo, attraverso una costante ricerca dell’innovazione e un impegno costante verso il miglioramento e l’uso di determinate azioni di marketing.

Se tutto ciò ti sembra troppo complicato e difficile, rilassati…ho creato Apriunaludoteca.it proprio per aiutarti a diventare una ludotecaria di successo nel modo più facile, veloce ed efficiente possibile ?.

Come?
Inizia da qui!

Meglio una ludoteca in proprio oppure una in franchising?

aprire una ludoteca in franchising conviene

Se dopo un’attenta valutazione di tutti i pro e i contro hai comunque deciso che aprire una ludoteca è la tua strada imprenditoriale, non si fermano certo qui le ulteriori scelte che devi compiere. 

Ora devi scegliere se dar vita ad una ludoteca a tua immagine e somiglianza oppure aderire ad uno dei tanti franchising che si propongono sul mercato. 

Ognuna di queste opzioni ha dei pro e dei contro. 
Sicuramente la scelta di rivolgersi ad un franchising può sembrare quella più indicata per coloro che non hanno mai lavorato nel settore dell’infanzia e delle ludoteche.

Qui c’è un problema: la quasi totalità delle aziende che offrono il franchising per ludoteche non sono altro che dei fornitori di giochi che utilizzano questa formula per vendere giochi e servizi vari. 

Mi spiego. 
Il franchisor (ovvero il titolare dei diritti concessi in franchising) dato che è anche il fornitore non potrà mai impegnarsi realmente ad aiutare il singolo gestore (cioè te) ad ottenere il massimo successo dalla singola attività.

E sai perché?
Perché quando si è fornitori, si è più interessati a guadagnarci dalle vendite ai propri licenziatari che non a come vanno le loro attività.

Se vuoi approfondire quest’argomento ti invito a leggere l’articolo che ho scritto per l’occasione: “Aprire una ludoteca in franchising conviene?”, oppure continua a leggere…

Aprire una ludoteca senza appoggiarsi ad un franchising è la scelta indicata per coloro che vogliono essere gli unici responsabili del proprio destino.

Qualche anno fa aprire una ludoteca in proprio era una scelta sensata solo per coloro che avevano già una certa esperienza nel settore. 

Ma dopo la creazione di Apriunaludoteca.it si può aprire in completa autonomia la propria attività ludica evitando di procedere per tentativi ed errori anche se la propria conoscenza del settore ludico è pari a zero.

Aprire e gestire un’attività non è mai semplice ma seguendo gli step giusti, lavorando costantemente e sporcandosi le mani, allora si mettono davvero le probabilità di successo dalla propria parte. 

E se il successo arriverà, con un pizzico di ambizione in più, si potrebbe replicare il modello vincente sviluppando la propria catena di franchising.

Perché no?
“Il limite è il cielo”

Quindi, conviene aprire una ludoteca?

Conviene aprire una ludoteca?

aprire una ludoteca conviene

Se hai letto attentamente quest’articolo, ormai avrai capito che una risposta definitiva non esiste.

Dipende da caso a caso perché ci sono troppe variabili in gioco che influenzano una risposta sensata.

Ti raccomando di stare alla larga da chi senza fare una minuziosa analisi del tuo caso specifico ti consiglia di aprire una ludoteca affermando che è un settore in continua crescita ed assicurandoti cospicui guadagni grazie solo ad un’area giochi innovativa e all’applicazione delle giuste strategie di marketing.

Queste persone ti stanno mentendo oper pura ignoranza oppure semplicemente perché ti vogliono “attirare in trappola” per poi venderti i loro prodotti o servizi.

Concludendo, ecco il mio personale consiglio:

Se vuoi aprire un’attività per realizzarti ed ottenere dei dignitosi guadagni che ti consentano di mantenere te e le persone a te care, oggi, data la domanda sempre crescente dei servizi a favore dei bambini e delle famiglie l’idea di aprire una ludoteca è da prendere in seria considerazione.

Ma, prima di catapultarti con la convinzione di poter guadagnare qualcosa ti invito a seguire questi due step fondamentali:

  1. Scopri cosa non fare e cosa fare per aprire una ludoteca evitando di procedere per tentativi ed errori.
  2. Scopri se per te aprire una ludoteca è una buona o una cattiva idea, prima di investire tempo e soldi grazie ad un’analisi del tuo caso specifico.

Clicca qui per iniziare dallo step numero uno (gratuitamente).